PSICOSOCIOLOGIA IPNOTICA SELF HELP

Il percorso formativo prevede la partecipazione attiva ed esperienziale degli iscritti, che potranno constatare personalmente la veridicità dei contenuti espressi acquisendone immediatamente i benefici sia formativi che personali.

Il metodo Self Help della Psicosociologiaipnotica è un sistema combinato di Test che permette la concettualizzazione assoluta di qualsiasi pensiero. Concepito e teorizzato dal Prof. Carpeggiani Nicola nella sua veste di Ipnologo, Sociologo con specializzazione nelle dinamiche di interazione sociale, ma anche ricercatore ed esperto conoscitore delle attività Parapsicologiche della mente umana, attraverso il metodo Self Help abilita lo studente al riconoscimento e alla comprensione su di Sé, o sui propri utenti o conoscenti, l’esatta composizione del condizionamento che sta all’origine del sintomo o del problema emotivo, nella sua valutazione l’esaminato Né pragmatizza lo stato emotivo risolvendolo.

prima giornata

prima sessione 9:00-13:00 

PERCORSO FORMATIVO (SÉ)

Conoscere, riconoscere e riconoscersi nella mente umana.

Sé oscurato: (didattico ed esperienziale)

·      Fondamentali interpretativi della Psicologia arrivando alla Psicosociologiaipnotica

o   L’origine del pensiero umano: sviluppo del pensiero umano

o   Dallo stimolo all’interpretazione: sviluppo dell’interpretazione attraverso il pensiero

Le forme pensiero dell’interpretazione dello stimolo: (didattico ed esperienziale)

·      Scomposizione del pensiero in riferimento allo stimolo:

o   Interpretazione dell’esigenza

o   Interpretazione della strategia

o   Interpretazione dell’etica

o   Interpretazione della paura

seconda sessione 15:00-19:00

Le forme pensiero dell’interpretazione della realtà: (didattico ed esperienziale)

·      Accettazione dello stimolo in riferimento alla realtà:

o   Interpretazione della realtà interiore

o   Interpretazione della realtà esteriore

o   Sviluppo del Sé

Le variabili interpretative nel pensiero umano: (didattico ed esperienziale)

·      La ricomposizione funzionale e disfunzionale delle variabili interpretative

o   Interazione naturale: la zona di confort

o   Interazione ideale: sviluppo del Sé

o   Interferenza di 1° livello: sviluppo delle ossessioni compulsive

o   Interferenza di 2° livello: sviluppo dei disturbi maniacali

 

Seconda giornata

prima sessione 9:00-13:00

(ME+TE)2=Né    L’artefice della difficoltà: (didattico ed esperienziale)

·      Riconoscere il meccanismo artefice della difficoltà attraverso l’analisi e lo sviluppo dei Test della Psicosociologiaipnotica, comprendere il paradosso interpretativo tra le 6 forme pensiero che causa la perdita della settima forma pensiero, il Sé, che per negazione della realtà diventa Né:

·      Il paradosso della mente umana attraverso la giustificazione dello stimolo

·      Sviluppo e analisi del paradosso attraverso l’acquisizione interpretativa dello stimolo nel sistema mentale contrapposto e critico

·      Sviluppo e analisi della risposta emotiva nell’evoluzione interpretativa del sistema mentale contrapposto e critico

·      Sviluppo e analisi della risposta comportamentale nell’evoluzione interpretativa del meccanismo di difesa del sistema mentale contrapposto o critico

·      Valutazione dello stato di congruità della realtà sulla base del paradosso iniziale

Meccanismi interpretativi del Né: (didattico ed esperienziale)

Analisi e sviluppo del meccanismo di difesa che adatta la realtà al paradosso interpretativo.

seconda sessione 15:00-19:00

·      Sviluppo dei Disturbi Ossessivi, Compulsivi, Paranoici

(didattico, esperienziale comprensione, risoluzione)

·      Sviluppo del trauma da Shock

(didattico, esperienziale comprensione, risoluzione)

·      Sviluppo del disturbo depressivo

(didattico, esperienziale comprensione, risoluzione)

·      Sviluppo del disturbo Nevrotico

(didattico, esperienziale comprensione, risoluzione)

·      Processi ideologici e ideomotori, l’uso della mente e del corpo nei Test

(didattico ed esperienziale)

·      Esercizi identificativi (esperienziale)

·      Recupero delle memorie traumatiche (didattico ed esperienziale)

·      L’origine del Né:

·      La formazione del problema attraverso il sillogismo aristotelico

·      Le interferenze interpretative delle difficoltà ad origine del problema analogico

·      Le frammentazioni identitarie e della realtà (didattico)

·      La confusione interpretativa nella frammentazione identitaria (didattico)

·      Le frasi anatemiche. (didattico ed esperienziale)

19:00 Prove ECM e conclusione lavori

Docenti:

Prof. Nicola Carpeggiani, Dottorato di ricerca in psicosociologia ipnotica c/o Unipmi – Università Popolare di Milano; Laurea di sociologia magistrale c/o Unipmi – Università Popolare di Milano ; Master di Psicologia cognitive c/o Unipmi – Università Popolare di Milano ; Dirigente di comunità c/o l’istituto G. Papi sez. Itas

Dr. Federico Villani, Medico Chirurgo Esperto in Microbiota Intestinale e Idrocolonterapia

Dr. Marco Mazzarella, Laurea in Psicologia Clinica e di Comunità, iscritto all’ordine degli Psicologi della Toscana. Master di Terapia breve strategica, modello ABC di Palo Alto e vari altri corsi, come psicologia delle emergenze, ipnosi ericksoniana, facilitatore di gruppi di auto aiuto, Past Life Hypnotherapist e certificato del corso di formazione dell’Istituto IACP di Carl Rogers sulle competenze relazionali nell’aiuto psicologico.

“Previsti” 16 crediti ECM

 

Destinatari:

Psicologi, Medici (tutte le specialità), Infermieri Professionali, Fisioterapisti

Sede del corso:

Hotel Saccardi Quadrante Europa, Via Ciro Ferrari, 08, 37066 Caselle VR

Date:

28-29 gennaio 2023

Prezzo:

300 euro + IVA

Hotel Saccardi Quadrante Europa