L’ortesi elasto-compressiva a dinamicità variabile: S.El.Li.

Un ortesi elastocompressiva costituisce per il paziente un “vincolo dinamico” e “Indirizza il movimento dei segmenti corporei in una o più direzioni specifiche dello spazio, attraverso un campo elastico, facilitando l’apprendimento di posture preferenziali per mantenere una posizione di equilibrio dinamico”.

Grazie alla elasticità :

– Non impedisce i movimenti
– Indirizza il movimento aiutando il paziente a ricollorcarsi nel corretto assetto posturale

L’elastocompressione esercitata sulla cute comporta un aumento di pressione interna sui tessuti molli con conseguenze sia sulla stabilità dei segmenti corporei sia nel riconoscimento della loro posizione nello spazio

Può pertanto essere impiegato per la riabilitazione intensiva del SNC nel controllo differenziale dei distretti corporei o come facilitazione del controllo posturale nello svolgimento delle attività di vita quotidiana

Obiettivi:

✓ Miglioramento dell’assetto posturale
✓Prevenzione e/o correzione di lievi dismorfismi ✓Miglioramento delle capacità e della precisione del movimento
✓Miglioramento della stabilità articolare prossimale e delle strategie di apprendimento del paziente

Verona, 10 settembre 2022

11:30 L’ortesi elastocompressiva ad elasticità variabile SELLI

12.00 Casi Clinici ed esempi di applicazione

12.15 Validazione di efficacia: il progetto di ricerca

12.30 Discussione

12.45 termine dei lavori

Sede: Officina Ortopedica “ITOP – Il Point”, Viale dell’Industria 13, Verona

Per aderire all’evento è obbligatorio inviare una email a segreteria@sistemanordico.it