Esercizi riabilitativi arto inferiore

Docente
Abstract

Responsabile dei contenuti:

Simone Patuzzo è un Fisioterapista attualmenteStudente PhD in Scienze Mediche e dello Sport con progetto di tesi “Modificazioni cinematiche del rachide cervicale durante la mobilizzazione dorsale dell’occipite sull’atlante” presso l’Università di Saragozza (Spain). 
Svolge la professione dal 1999 e quindi, ad oggi, ha 24 anni di esperienza nel ruolo. 
Esercita nel reparto di Ortopedia e Traumatologia del Polo Chirurgico Confortini dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, prendendo in carico pazienti afferenti il reparto di Chirurgia Vertebrale. 
Dal 1999 al 2003 ha collaborato con l’Università di Verona, Servizio di Neurologia ad Indirizzo Riabilitativo, presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione per “Specifiche prestazioni previste da progetti di ricerca” svolgendo oltre 1000 ore certificate di attività di ricerca scientifica. 
E’autore di 12 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, di 24 pubblicazioni su riviste nazionali, per un totale complessivo di 36 articoli, di 1 libro nel campo della riabilitazione delle Funzioni orofacciali e ATM edito da Cortina Editore ed è curatore delle 2 edizioni italiane del libro “Diagnosi Differenziale in Fisioterapia”..

Il corso è tenuto da docenti autorizzati dall’Istituto Italiano Sistema Nordico di Terapia Manuale

Assistenza e traduzione

dr. Simone Patuzzo, Rappresentante italiano KEOMT, mRDM, mODL, FATM, specializzato nella terapia manuale OMT Kaltenborn-Evjenth

Attraverso questo corso, si vuole fornire un approccio di esercizio riabilitativo per le principali condizioni che colpiscono l’apparato artro-muscolo- scheletrico. Il corso si rivolge sia a pazienti che hanno subito lesioni di ogni grado e che siano in fase di recupero. L’obiettivo del corso è quello di favorire e accelerare il processo di guarigione, la specializzazione dei tessuti e fare tornare il paziente, che diventa un “non più paziente”, ad attività normali. Una volta avvenuta la fase di guarigione, il paziente avrà le basi per ripristinare il
programma di esercizi, graduato, per tenere sotto controllo eventuali riacutizzazioni o altri fatti acuti. I partecipanti saranno guidati ad insegnare al paziente tecniche di auto- trattamento per i tessuti molli, esercizi di auto-mobilizzazione (articolare e dei tessuti) ed esercizi di rinforzo con piccoli attrezzi. Lo scopo dei programmi sarà favorire la guarigione fisiologica rispettando le fasi per ciascun tessuto, migliorare la resistenza dei tessuti danneggiati e prevenire eventuali episodi di ricaduta. Saranno presentati gli approcci più efficaci per trattare il dolore e lesioni artro- neuro-muscolo-scheletriche.

OBIETTIVI

Dolore, fattori e approccio al paziente con dolore cronico
Panoramica su infortuni e lesioni (muscolari, tendinee, legamentose, ossee, nervose):
Suggerimenti riabilitativi protocollati per

  • Arto inferiore (Anca; Ginocchio; Caviglia e piede)
  • Colonna vertebrale lombare e sacroiliaca

L’obiettivo del corso è fornire un approccio basato sull’evidenza per approcciare ciascun paziente secondo la fase del recupero della specifica lesione (approccio sequenziale) favorendo l’autonomia del paziente e l’autogestione.
Il corso è prevalentemente
pratico (proposte di esercizi di mobilizzazione e allenamento) ed è finalizzato a fornire dei modelli riabilitativi che il partecipante potrà immediatamente adattare al proprio contesto di pratica clinica

Durata del corso 2 giornate
Crediti ECM previsti: 20 crediti ECM previsti, Max 25 partecipanti per edizione.
Destinatari: Fisioterapisti, Terapisti Manuali.
Programma PDF: Link

23-24 marzo 2024

Motusmed, Via Triumplina, Brescia